Il Secolo XIX, giovedì 14 febbraio 2013

TEATRO. LA PIECE? SI SCEGLIE DAL MENU', ARRIVA LO SHOW ALLA CARTA

Metti Bridget Jones a cena. O Pretty Woman o Frankestein Junior o qualsiasi altra voce si trovi nell'elenco del menù. Già perché da oggi lo spettacolo si ordina alla carta. Proprio come un antipasto o un'altra specialità della casa preparata espressa, condita dal talento degli interpreti e da una buona dose di improvvisazione e servita ai tavoli. Un modo diverso di vivere e sentire il teatro, abbattendo la barriera tra platea e proscenio. L'esperimento che si intitola appunto " Teatro alla Carta" andrà in tavola martedì sera a partire dalle 20 al ristorante Locanda in Centro, di via Fiasella 70r. La trovata in realtà è semplicissima, ma capovolge letteralmente il modo di fare teatro, così come concepito fin dalle sue origini. La rivoluzione sta nel fatto che, in questo modo, è il pubblico a scegliere lo spettacolo che viene rappresentato. Ma non solo. Non ci sarà neanche bisogno di mettersi d'accordo o magari di votare. Ognuno avrà la sua performance al proprio tavolo da assaporare in accompagnamento alle vivande. Così i clienti arrivano, si siedono ordinano la cena e contemporaneamente scelgono dal programma della serata un monologo o un dialogo tratto dalle scene più famose di film o classici teatrali che poi gli attori Federica Ruggero e Davide Mancini interpreteranno. L'idea è ispirata al TEATHER AM TISCH, teatro ai tavoli, uno dei progetti culturali più interessanti di tendenza a Berlino, approda ora per la prima volta anche a Genova grazie all'iniziativa di tre amiche: Sabrina Condidorio, Eleonora Errico e Simona Picciotto in collaborazione con la scuola di recitazione LiguriAttori di Federica Ruggero. Il debutto di martedì, pochi giorni dopo San Valentino, sarà interamente dedicato agli innamorati. Chi cenerà col "teatro alla carta" oltre al menù proposto dal ristorante potrà scegliere tra i titoli di uno speciale programma a tema, una serie di indimenticabili scene d'amore tratte da celebri film degli anni '60 fino ai giorni nostri......

Iscriviti alla Newsletter Recitazione di Liguriattori

* obbligatori